Piano buy back Ansaldo STS completato

di Filadelfo Scamporrino 1

Nell’ambito di un piano di assegnazione gratuita di titoli a valere sugli anni dal 2008 al 2010, Ansaldo STS S.p.A., società di Finmeccanica quotata in Borsa a Piazza Affari, ha concluso il piano di buy back, ovverosia il programma di acquisto di azioni proprie.

Nell’ambito di un piano di assegnazione gratuita di titoli a valere sugli anni dal 2008 al 2010, Ansaldo STS S.p.A., società di Finmeccanica quotata in Borsa a Piazza Affari, ha concluso il piano di buy back, ovverosia il programma di acquisto di azioni proprie.

A darne notizia è stata proprio Ansaldo STS nel ricordare come il piano di acquisto di azioni proprie sia stato avviato nel mese di novembre del 2010 in forza all’autorizzazione ricevuta attraverso una delibera approvata il 23 aprile del 2010 dall’Assemblea degli Azionisti.



ANSALDO STS RATING NEGATIVI DOPO LA TRIMESTRALE

Complessivamente, nei limiti consentiti e nel rispetto delle Leggi e dei regolamenti vigenti, Ansaldo STS, per il piano di buy back, ha complessivamente acquistato numero 566.000 azioni proprie per un controvalore pari a 4.626.797,20 euro. Nel dettaglio, 80 mila titoli sono stati acquistati il 5/11/2010, ed altrettanti l’8/11/2010; 203 mila azioni sono state acquistate il 10/10/2011, ed altrettante l’11/10/2011 a fronte della pronta comunicazione al mercato.

PREVISIONI ANSALDO STS, CONSENSI DAGLI ANALISTI

Riguardo invece all’evoluzione prevedibile della gestione, ed in particolare all’andamento del business per l’intero esercizio 2011, ricordiamo che alla fine dello scorso mese di luglio Ansaldo STS ha aggiornato la guidance a seguito principalmente della crisi libica. In particolare, il perdurare di questa crisi, nel 2011, comporta per Ansaldo STS una revisione al ribasso delle previsioni di crescita con un conseguente ed inevitabile impatto negativo su quella che è la redditività della società. I primi sei mesi del 2011, intanto, sono stati archiviati con una contrazione degli utili e dei ricavi comunque contenuta e pari, rispettivamente, al 3,9% ed al 2,7%.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>