Target price Fiat alzato da Goldman Sachs

di Stefania Russo Commenta

A Piazza Affari il titolo Fiat segna in tarda mattinata un rialzo di quasi un punto percentuale a 4,218 euro nonostante l'andamento...

A Piazza Affari il titolo Fiat segna in tarda mattinata un rialzo di quasi un punto percentuale a 4,218 euro, nonostante l’andamento negativo dei principali indici azionari.

Ad influire positivamente sull’andamento del titolo della casa automobilistica torinese è la valutazione positiva arrivata dagli analisti di Goldman Sachs, che hanno comunicato di aver alzato il target price sul titolo portandolo da 7,4 a 8 euro.


Contestualmente, gli esperti della banca d’affari USA hanno anche confermato rating “buy”, consigliando quindi di fatto agli investitori di includere le azioni Fiat nel loro portafoglio di investimenti.

Goldman Sachs, dunque, conferma la sua fiducia nei confronti del gruppo guidato da Sergio Marchionne, nonostante i dati poco incoraggianti degli ultimi giorni. Sebbene Fiat abbia comunicato di essere ulteriormente salita nel capitale di Chrysler, i dati diffusi dall’Acea (l’associazione che riunisce i costruttori di auto europei) la scorsa settimana in merito all’andamento delle mercato auto a giugno 2012 ha evidenziato una marcata flessione non solo delle immatricolazioni a livello europeo ma anche della quota di mercato di Fiat, che è calata al 6,4% rispetto al 7,2% di maggio.

Più nel dettaglio, lo scorso giugno Fiat ha immatricolato 79.927 vetture sull’intero mercato europeo, con un calo tendenziale del 16,7%, mentre se si considera l’intero primo semestre dell’anno in corso, invece, la quota di mercato Fiat è passata al 6,6% dal 7,4% dello scorso anno, con 456.000 auto immatricolate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>