Telecom Italia garantisce dividendo 2013

di Stefania Russo Commenta

In occasione della pubblicazione dei risultati realizzati durante i primi nove mesi dell'esercizio in corso, il presidente di Telecom Italia....

In occasione della pubblicazione dei risultati realizzati durante i primi nove mesi dell’esercizio in corso, il presidente di Telecom Italia, Franco Bernabé, ha confermato la distribuzione di un dividendo agli azionisti nel corso della prima parte del prossimo anno in relazione all’esercizio 2012.

Nel corso del periodo compreso tra gennaio e settembre 2012, infatti, la compagnia telefonica italiana ha realizzato risultati in linea con quelli dello stesso periodo dello scorso anno, a cui si aggiunge un ulteriore calo dell’indebitamento di circa un miliardo di euro.


Bernabé, in particolare, ha spiegato che nonostante il difficile contesto macroeconomico che caratterizza il mercato italiano e quello del Sud America, la redditività è risultata essere tra le migliori del comparto, inoltre la buona generazione di cassa risulta più che sufficiente a soddisfare il fabbisogno per il pagamento dei dividendi 2013 e delle imposte. Questo, dunque, consente ai vertici del gruppo di confermare gli obiettivi prefissati per l’esercizio in corso e di assicurare ai propri azionisti una remunerazione che dovrebbe essere in linea con quella corrisposta in relazione all’esercizio 2011.

Telecom Italia, ricordiamo, ha archiviato i primi nove mesi del 2012 con un utile netto di 1,92 miliardi di euro, rispetto alla perdita di 1,25 miliardi di euro dello stesso periodo del 2011. Tuttavia, escludendo la maxi svalutazione dell’avviamento fatta nel 2011, il risultato di quest’anno risulta in linea con quello dei primi nove mesi del 2011. I ricavi si sono attestati a 22,06 miliardi, anche in questo caso in linea con lo stesso periodo del 2011. Al 30 settembre 2012 l’indebitamento netto è risultato in calo a 29,485 miliardi, in diminuzione di 929 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>