Piaggio nuova società in Indonesia

di Stefania Russo 1

A Piazza Affari la quotazione Piaggio segna un rialzo dello 0,93% a 2,618 euro dopo essere arrivata a guadagnare in tarda mattinata...

A Piazza Affari la quotazione Piaggio segna un rialzo dello 0,93% a 2,618 euro dopo essere arrivata a guadagnare in tarda mattinata oltre un punto percentuale sulla scia della notizia della creazione di PT Piaggio Indonesia, una società che si occuperà della commercializzazione dei veicoli prodotti da Piaggio e che attualmente sono distribuiti attraverso altri importatori.

Grazie a PT Piaggio Indonesia, dunque, il gruppo di Pontedera rafforzerà ulteriormente la sua presenza in Asia ed entrerà ufficialmente nel mercato indonesiano, considerato importantissimo per l’attività svolta da Piaggio.


Basti pensare che l’Indonesia rappresenta in termini di volumi il terzo mercato mondiale delle due ruote dopo Cina e India. Nel corso dello scorso anno sono state vendute in Indonesia ben 7.400.000 unità, inoltre per il 2011 è attesa un’ulteriore crescita del 10% circa.

L’annuncio dell’ingresso nel mercato indonesiano è stato dato a Jakarta dal presidente e amministratore delegato di Piaggio Roberto Colaninno nel corso di una cerimonia di inaugurazione alla quale hanno partecipato anche Fauzi Bowo, Governatore di Jakarta, e Roberto Palmieri, Ambasciatore italiano in Indonesia.

La creazione di Piaggio Indonesia, tuttavia, rappresenta solo il primo passo verso la costituzione di un’efficiente organizzazione commerciale che consenta non solo la commercializzazione ma anche lo sviluppo dei veicoli Piaggio. L’obiettivo da raggiungere, dunque, è quello di insediare un nuovo stabilimento Piaggio in Indonesia, in modo da produrre lì i veicoli che saranno commercializzati sul posto.

[email protected]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>