Aste BOT gennaio 2013

di Stefania Russo Commenta

Per chi intende investire nel breve termine alla luce delle incertezze derivanti dal difficile contesto macroeconomico e della...

Per chi intende investire nel breve termine, soprattutto alla luce delle incertezze derivanti dal difficile contesto macroeconomico e della mancata individuazione di una soluzione valida e definitiva alla crisi del debito sovrano, tra le varie possibilità figurano i BOT (Buoni Ordinari del Tesoro), emessi con cadenza mensile dal Ministero dell’Economia e delle Finanze attraverso due distinte aste.

A gennaio 2013, in particolare, la prima asta del mese si terrà giovedì 10, quando verranno offerti sul mercato BOT annuali. In tale occasione, ricordiamo, qualora sussistano specifiche esigenze di cassa, il MEF può decidere di disporre anche il collocamento di titoli con scadenza a tre mesi.


Questa decisione sarà eventualmente resa nota nel comunicato stampa contenente i dettagli del collocamento, diffuso lunedì 7 a mercati chiusi. Seguirà poi l’asta di fine mese, fissata per giovedì 24, quando verranno collocati BOT con scadenza a sei mesi. In tal caso i dettagli verranno resi noti attraverso comunicato stampa diffuso lunedì 14.

I cittadini privati, ricordiamo, possono acquistare BOT per un ammontare pari a 1.000 euro o multipli di tale cifra servendosi dell’intermediazione della propria banca o di altro intermediario finanziario autorizzato, che in sede d’asta provvederà ad acquistare per conto del cliente la quantità di titoli da lui richiesta. Le prenotazioni dovranno essere fatte pervenire alla banca non più tardi di un giorno lavorativo precedente rispetto a quello dell’asta, mentre la banca dovrà trasmettere le sue richieste entro le ore 11:00 del giorno del collocamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>