Analisi settimanale sugli indici azionari mondiali

di Matteo Moneta Commenta

I mercati azionari lo scorso anno, hanno raggiunto traguardi ragguardevoli, soprattutto i mercati statunitensi.

Secondo l’analisi settimanale sui mercati dei principali indici azionari.di Marco Dall’Ava, Head of Research di Xtb Italia:

Mercati Forex, pochi i cambiamenti in vista

ITA.40

Ottima impostazione per il nostro future principale che dopo essersi portato a definire dei minimi di periodo a 17770 ha reagito con forza portandosi nelle ultime sedute a raggiungere quello che rappresentava il nostro target minimo del movimento a 18824 punti, livello ulteriormente superato durante gli ultimi giorni. Attualmente il Ftsemib si sta riportando nuovamente sui massimi di periodo, attenzione all’area 19465-19493 resistenze che oltre a definire un possibile triplo massimo potranno evidenziare la fine del movimento direzionale iniziato dai precedenti minimi. Se tali resistenze non verranno oltrepassate l’obiettivo del mercato è posto a 18611 punti.

Euro al ribasso con l’ingresso della Lettonia

JAP.225

Importanti resistenze raggiunte già nei giorni scorsi per il Nikkei che ha iniziato a definire una correzione nelle ultime due sedute. Attualmente il future si trova non lontano da dei supporti intermedi (15694-15653) che potranno riportare acquisti nel breve termine salvo poi registrare una nuova gamba ribassista e raggiungere 15034 obiettivo del movimento bearish.
US.500

Future americano che mantiene intatta la tendenza bullish che verrebbe deteriorata solo in caso di cedimento del supporto statico stante a 1806.5. Fintanto che tale livello sosterrà il mercato americano sarà possibile registrare nuovi spunti rialzisti, definire nuovi massimi di periodo ed eventualmente portarsi anche al test di 1869-1884 punti resistenze da cui potrà iniziare una correzione di ampie dimensioni.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>