Analisi tecnica principali valute forex

di Matteo Moneta Commenta

Molti i nuovi target che interessano principalmente le valute maggiormente contrattate nei mercati forex, dovuti dagli aggiustamenti tipici dei gestori di portafoglio  a fine anno, anche a seguito delle ultime decisioni in merito alla politica monetaria da parte della Federal Reserve, la Banca Centrale americana, che nell’ultima riunione di fine anno ha deciso di dare l’avvio al tapering.

Di seguito l’analisi settimanale sui mercati di Marco Dall’Ava, Head of Research di Xtb Italia,  dei cross valutari più importanti.

Mercati Forex, pochi i cambiamenti in vista

EURCHF

Molto interessante il movimento che si è definito sul sottostante durante le ultime giornate e soprattutto nella giornata odierna che ha consentito all’euro di raggiungere i target rialzisti che ci eravamo prefissati nelle scorse settimane a 1.2330-1.2348 dopo l’approdo sugli importanti livelli supportivi testati lo scorso 17.12 a 1.2170-1.2180. Attualmente il cross staziona sui massimi intraday, riteniamo che potrà raggiungere nelle prossime ore 1.2380 e in seconda battuta 1.2409 forte livello resistivo dove si dovranno liquidare le posizioni rialziste e si potrà implementare un ordine short con target posto a 1.2258. Ulteriore segnale di forza solo sopra 1.2409.

Mercato Forex, l’Euro mostra forza
CADJPY

Lo yen così come su tutti i principali cross valutari ha subito un forte deprezzamento nei confronti del dollaro canadese giunto tuttavia, nelle scorse sedute, al test di un’importante area di inversione, dove si è configurato un pattern armonico ribassista, che sta riportando le vendite durante le ultime sedute. Gli obiettivi per le ottave a venire sono molto ambiziosi e posti a 94.60 e successivamente 93.74 supporti dai quali potranno rivedersi nuovi acquisti in favore del dollaro canadese.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>