Previsioni su Euro/Dollaro per il 28 novembre 2011

0
102

Il cambio euro/dollaro ha iniziato la nuova ottava con un’ampia apertura in gap up, che ha spinto le quotazioni fino a sopra 1.3330. Tuttavia, stamattina è arrivato l’allarme di Moody’s sulla zona euro: l’agenzia di rating ritiene che la probabilità di default multipli non è più trascurabile e che servono misure urgenti anti-crisi. Nel week-end, invece, il New York Times è stato ancora più catastrofico affermando che l’euro rischia di saltare e che le banche stanno già mettendo in opera piani di emergenza in caso di ritorno alle vecchie valute nazionali.

Da un punto di vista tecnico, i prezzi sono andati a sbattere contro la resistenza di brevissimo periodo di area 1.3330-40 sui livelli dinamici della EMA20 sul grafico a 4 ore. Tuttavia, per ora è stato trovato un micro-supporto rilevante a 1.3270 che sta evitando ulteriori perdite di momentum. L’apertura in gap up, però, ha evidenziato un ipercomprato di brevissimo periodo che andrebbe smaltito con un ritorno almeno in area 1.3250-40. Tuttavia, la ricopertura del gap potrebbe calamitare l’attenzione di nuovi venditori che potrebbero spingere ulteriormente al ribasso i prezzi fino al test dei minimi di area 1.3210.

In caso di perdita decisa di 1.3210 – 1.32, i prezzi dovrebbero spingersi quasi certamente fino in area 1.3150 e raggiungere così i minimi toccati ad inizio ottobre scorso precisamente a 1.3145. Soltanto in caso di breakout rialzista deciso di area 1.3330-40 i prezzi potrebbero cambiare marcia e proporre un rimbalzo tecnico più sostenuto con target compreso tra 1.3420 e 1.3450.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui