Target Sterlina/Dollaro 28 marzo 2012

0
85

Il tasso di cambio sterlina vs dollaro americano (GBP/USD) è in grande difficoltà quest’oggi, complice il dato sul pil del quarto trimestre 2011 (risultato definitivo) che ha deluso le aspettative degli analisti. Infatti, la contrazione del pil è stata pari allo 0,3% e non dello 0,2% come previsto. L’incremento del pil su base annua è stato così rivisto a +0,5% da +0,7%. Per l’intero 2011 il prodotto interno lordo del Regno Unito è cresciuto dello 0,7%, quindi rivisto al ribasso da +0,8%. Il risultato sul pil sta mettendo in difficoltà il pound contro le principali valute.

Il cable è sceso questa mattina fino a 1.5903, raggiungendo così una key-area molto importante su base daily. Da questi livelli i prezzi hanno tentato un rimbalzo robusto, ma sono stati respinti con decisione in area 1.5950. A questo punto non va escluso un test dei bottom di giornata e un possibile breakout ribassista con primo target posto a 1.5870. In caso di test positivo del supporto di 1.59, il cable potrebbe raccogliere le forze necessarie per ripristinare il bullish trend di breve periodo, andando nuovamente a testare la micro-resistenza di 1.5950.

TARGET STERLINA 22 MARZO 2012

Se dovesse avvenire il breakout di quest’area di resistenza intraday, i prezzi dovrebbero salire fino a 1.5980 prima e 1.60, cioè il massimo toccato ieri. Il breakout rialzista esplosivo di 1.60 – ipotesi possibile in caso di forte aumento generalizzato dell’appetito per il rischio (“risk on”) – favorirebbe l’inizio di una nuova gamba bullish con target a 1.6150. Da notare che stamattina la sterlina è in difficoltà anche contro yen ed euro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui