Trimestrale Fiat Industrial gennaio marzo 2011

1
133

Nel periodo compreso tra gennaio e marzo 2011 Fiat Industrial ha realizzato ricavi pari a 5,3 miliardi di euro, in crescita del 19,3% rispetto ai 4,5 miliardi del primo trimestre 2010. Nel periodo in esame l’utile della gestione ordinaria è passato a 277 milioni di euro dai 122 milioni di euro dello stesso periodo dello scorso anno, un risultato ricondotto in larga parte ai maggiori volumi di tutti i settori e alla performance particolarmente positiva messa a segno da CNH.

Nel primo trimestre 2011 il margine sui ricavi è salito al 5,2% dal 2,7% del primo trimestre 2010, mentre l’utile netto è stato pari a 114 milioni di euro, in netto miglioramento rispetto alla perdita di 34 milioni di euro del primo trimestre 2010.


Al 31 dicembre l’indebitamento netto ha registrato un leggero aumento passando a 2,1 miliardi di euro dai precedenti 1,9 miliardi registrati a fine 2010, soprattutto a causa della crescita stagionale delle scorte. In calo anche la liquidità, che è passata a 3,5 miliardi dai 3,7 miliardi di euro di fine 2010.

Nella stessa nota mediante la quale sono stati resi noti i risultati realizzati nel corso primo trimestre 2011, il gruppo ha confermato gli obiettivi per l’esercizio in corso, durante il quale prevede di riuscire a realizzare un utile della gestione ordinaria compreso tra 1,2 e 1,4 miliardi di euro e di portare l’indebitamento netto industriale in un range compreso tra 1,8 e 2,0 miliardi di euro.

A Piazza Affari la quotazione Fiat Industrial segna in tarda mattinata una flessione dell’1,58% a 9,99 euro.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui