Dollaro in attesa. Arrivano i dati dall’Europa e scende sul paniere

di Daniele Pace Commenta

 Ore 13:20. Il dollaro è in attesa dei dati che iniziano ad arrivare dall’Europa. Il primo dato ci riguarda da vicino e viene dall’Istat, che conferma l’uscita dalla recessione per il nostro paese. Questo ha permesso al Tesoro di vendere i titoli all’asta di oggi senza grandi problemi, con una ritrovata fiducia degli investitori istituzionali.

Dalla Germania arrivano anche i dati sulla fiducia dei consumatori, stabile, mentre cala la disoccupazione italiana. Infine il Pil medio europeo, di uno 0,1% al di sopra delle attese.

Le coppie

I dati dall’Europa hanno dato slancio alla moneta unica. Si muove bene anche lo yen, mentre il dollaro attende.

L’indice del dollaro scende a quota 97,68. La coppia EUR/USD sale dello 0,25% dopo i dati e si quota a 1,1214 dollari. La coppia GBP/USD sale dello 0,54% e va a quotarsi a 1.3006 dollari. La coppia USD/JPY scende dello 0,32% e ora si trova a quota 111,28 yen. Il dollaro Usa scende anche su quello canadese, con la coppia USD/CAD che scende dello 0,10% a 1,3443.

L’euro scende sulla sterlina, con la coppia EUR/GBP a -0,26 e a 0,8622 sterline. Scende anche la coppia EUR/JPY dello 0,07% a 124,77 yen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>