Euro in calo sui mercati. La debolezza iniziata ieri

di Daniele Pace Commenta

L’euro sta scendendo nei confronti del dollaro e dello yen, in un calo iniziato già ieri. Riprendono dunque le oscillazioni, dopo giorni di stabilità, tra le principali valute.

A portare giù la moneta unica, le parole di Mario Draghi ieri pomeriggio. Il presidente della Bce ha confermato la politica di bassi tassi sull’euro, ribadendo la solidità della ripresa economica per l’Unione. Così la chiusura della coppia EUR/USD è stata a 1,1646, mantenuta anche all’apertura di questa mattina. La coppia EUR/JPY invece si attesta a 129,34 yen.

Sulla sterlina invece, l’euro continua ad apprezzarsi, anche se leggermente. Questa mattina la coppia EUR/GBP sale dello 0,02% a 0,8885 sterline.

Le criptovalute

Va giù ancora una volta il mercato delle criptovalute. Questa mattina tutte le principali valute digitali sono in rosso, con il Bitcoin che scende quasi del 5% a 7930 dollari circa.

Il fratello minore, Bitcoin cash, perde oltre il 5% e si attesta a 791 dollari. Ethereum cala di quasi il 3%, portandosi a 460 dollari, mentre l’Ethereum classic rimane attorno ai 16 dollari, leggermente in negativo.

Brutta caduta per Stellar, che scende quasi dell’8%, a 0,30 dollari, mentre scende oltre il 5% anche il Litecoin, a 82 dollari. Debole anche Ripple, che perde quasi il 3%, a 0,44 dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>