Euro stabile sul dollaro e sulla sterlina

di Daniele Pace Commenta

euroL’euro si è rafforzato negli ultimi giorni sia sul dollaro che sulla sterlina, stabilendosi ai massimi del periodo. Ora si trova ai massimi storici da tre giorni, anche in conseguenza dell’incontro tra il presidente della Commissione Europea Juncker e il presidente USA Trump.

Le dichiarazioni di un intesa tra la UE e gli USA sul commercio potrebbero dare una scossa al mercato valutario.

Il mercato oggi

Le dichiarazioni di Trump su una possibile intesa hanno portato le coppie valutarie a rilassarsi. L’euro, pur restando in un massimo, rimane stabile, così come il mercato azionario, ad eccezion fatta per il settore dell’auto, che sale del 2%, nonostante il crollo di Fca a seguito della morte di Marchionne.

Il problema è che Trump è molto volubile. Ora la parola passa al meeting della Banca centrale europea. In questo momento le parole del presidente Draghi saranno utili per capire quale politica monetaria seguirà la BCE, con la coppia EUR/USD a 1,1735 dollari.
Euro forte e stabile anche sulla sterlina britannica. La variazione è stata minima, di un -0,01%.

Nel medio periodo l’Euro dovrebbe continuare ad essere forte sulla Sterlina, anche se il breve periodo sarà molto probabilmente caratterizzato da tendenze rialziste più fiacche di quelle attuali.

La coppia EUR/GBP dovrebbe andare a 0,8926, con supporto a 0,8867.

Attualmente la coppia si trova a 0,8889 sterline.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>