Forex, consigli per i trader part-time

di Matteo Moneta Commenta

Acquisire un proprio metodo e un proprio stile, tenere un diario, conoscere il funzionamento dei mercati. Ecco tutte le indicazioni per i trader part-time.

Avere successo nel Forex è l’obiettivo di molti, ma non tutti ci riescono. Sono sempre di più i trader online, e nel contempo sono sempre di più coloro i quali non fanno questo lavoro a tempo pieno ma che investono tempo e denaro e per tali ragioni desiderano guadagnare dai propri investimenti.

Quali sono dunque i migliori consigli per i trader part-time?

In primo luogo è necessario acquisire un proprio metodo e un proprio stile. Farlo nel tempo che ci concediamo e sfruttare al massimo la propria disponibilità giornaliera per fare trading è fondamentale. Naturalmente, un’ora al giorno non basta. In un’ora potrebbe capitare una seduta con un alto grado di volatilità e il trader probabilmente non riuscirebbe a sfruttarla al meglio.
Chi ha poco tempo a disposizione potrebbe concentrarsi su scalping o swing trading, o ancora nel position trading.

Il tempo va gestito al meglio, massimizzato, sin da subito. Ogni minuto di trading va capitalizzato. Occorre dunque provvedere all’analisi dei grafici, a valutare la teoria, e ad aggiornare i propri appunti tenendo un diario.

Un diario può essere un ausilio per impegnarsi costruttivamente durante i momenti di immobilità del mercato. Ma come?
Non solo è utile per seguire correttamente la strategia stabilita in partenza, ma è soprattutto un buon mezzo per ricordare tutto ciò che è accaduto durante le tue ore di trading.

Nei giorni in cui il mercato è lento, non si può stare con sguardo fisso sui grafici e non ottenere nulla dalla proprie attività. Sarebbe molto più opportuno studiare nuove prospettive.

I trader devono sapere come funzionano i mercati. E’ consigliabile leggere libri sul Forex, iscriversi a scuole gratuite di trading, munirsi di strumenti di calcolo, calendari economici e materiali adatti a tenersi sempre aggiornati. Questo servirà a tracciare tutti i diversi scenari e le strategie. Il tempo che non si dedica alla formazione ci terrà lontano dal diventare “flessibili” come lo è il mercato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>