Grexit: il cambio euro-dollaro in calo

di Matteo Moneta Commenta

L'ansia per il default greco, imminente in caso di mancato accordo tra Atene e creditori, manda ancora giù la moneta europea contro il biglietto verde.

Il cross euro-dollaro è partito bene mostrando un movimento rialzista durante le prime ore della mattinata di oggi. Poi, però, l’euro è tornato a scendere contro il dollaro USA.

Sale infatti l’ansia degli investitori sulla risoluzione dei colloqui di emergenza riguardo la crisi del debito in Grecia a Bruxelles, dove i creditori attenderanno i passi in avanti di Atene per cercare di salvare il Paese dal baratro del fallimento.

L’euro, che ha già sorpreso molti forex trader per la sua capacità di recupero e rialzo contro il biglietto verde nonostante la preoccupazione che la Grecia possa andare in default sul debito ed essere costretta ad uscire dall’Area Euro, è riuscito poche ore fa a salire ad un massimo di 1,1404 dollari dopo che l’Unione Europea ha accolto con favore le nuove proposte di Atene presentate da Tsipras domenica.

Jean-Claude Juncker ha twittato che le proposte rappresentano una «buona base per un progresso» delle trattative.

Ma la moneta unica ha cancellato rapidamente i guadagni precedenti scendendo dello 0,32 per cento a 1,1316 sul cambio euro-dollao EURUSD (ore 10:31).

«E’ entrato in gioco il fattore paura, c’è molta incertezza»,


ha detto Richard Wiltshire, forex trader per la ETX Capital a Londra.

«Il fatto che la questione si trascini ancora probabilmente porterà ad assistere a questi brevi e ripetuti periodi rialzisti e ribassisti, con gli investitori che si chiedono se sia davvero possibile o no un accordo. Sarà così fino all’arrivo di una soluzione.»

Il primo ministro greco Alexis Tsipras incontrerà Juncker (presidente della Commissione Europea), il presidente della Bce Mario Draghi, il direttore del FMI Christine Lagarde e il direttore dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem alle 11:00 (ora italiana).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>