Il dollaro chiude l’anno in salita. Giù lo yen

di Daniele Pace Commenta

 Il mercato del forex chiude l’anno senza grandi scossoni, continuando con la sua fase di stabilità. È stato un anno duro, con le crisi dei paesi emergenti che si sono ripercosse sulle monete nazionali come il peso argentino, la lira turca e il rand sudafricano.

Un anno con molta volatilità per le monete secondarie, che avrebbe potuto coinvolgere anche le valute principali.

Le coppie

Sostanziale stabilità sui cross più importanti del forex. Il dollaro americano sale sullo yen rispetto alla settimana scorsa. La coppia USD/JPY va a 110,42, con un incremento dello 0,15%, e supporto a 110,14. La resistenza si fissa a 111,42.
Il dollaro sale anche sull’Euro e sulla Sterlina Inglese. La coppia EUR/USD scende dello 0,10% e va a 1,1430 dollari. La coppia GBP/USD va giù dello 0,11% a 1,2686 dollari.

Sale l’Euro sullo Yen. La coppia EUR/JPY sale a 126,31, con un +0,04%. Il supporto è a 125,13, e la resistenza a 127,08.
Infine la coppia EUR/GBP: +0,06% a 0,9017. L’anno si chiuderà e un altro anno sta per arrivare, con importanti appuntamenti, soprattutto per il dollaro, con la Fed che vuole aumentare di nuovo i tassi, economia americana permettendo. Con il vulcanico presidente Trump, contrario alla politica monetaria di Powell, la situazione potrebbe tornare volatile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>