Caratteristiche CCT (Certificati di Credito del Tesoro)

0
158

I CCT (Certificati di Credito del Tesoro) sono titoli di Stato con durata pari a sette anni e il cui rendimento è rappresentato, oltre che dall’eventuale scarto di emissione, da cedole semestrali variabili indicizzate ai BOT semestrali più un ulteriore margine detto spread.

La cedola variabile e adeguata ai tassi di mercato, dunque, garantisce la restituzione di una somma di denaro verosimilmente uguale a quella inizialmente investita anche in caso di un’eventuale negoziazione del titolo prima della sua naturale scadenza.

TIPOLOGIE DI TITOLI DI STATO ITALIANI

I CCT, alla pari degli altri titoli di Stato, sono negoziati sul mercato telematico delle obbligazioni e dei titoli di Stato (MOT), per tagli di piccolo importo pari a 1.000 euro o multipli, e sul mercato telematico a pronti dei titoli di Stato (MTS) per un valore non inferiore a 2,5 milioni di euro.

CARATTERISTICHE BOT (BUONI ORDINARI DEL TESORO)

Le aste mediante le quali sono collocati i CCT sono aperte esclusivamente agli intermediari istituzionali autorizzati, per cui i soggetti che intendono acquistare CCT devono recarsi presso la propria banca o presso un intermediario finanziario autorizzato e prenotare la quantità di titoli desiderata non più tardi di un giorno lavorativo precedente rispetto a quello fissato per l’asta.

I CCT sono soggetti al regime di dematerializzazione, pertanto sono rappresentati da scritture contabili a favore degli aventi diritto.

Le aste aventi ad oggetto l’emissione di CCT si tengono con cadenza mensile, in particolare è possibile sottoscrivere tale tipologia di titoli di Stato per un valore nominale minimo di 1.000 euro e multipli di tale cifra.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui