Enrico Cerreto: i vantaggi di affidarsi ad un patrimonialista

di Redazione Commenta

Enrico Cerreto i vantaggi di affidarsi ad un patrimonialista

Patrimonio, famiglia, strategia. Queste le parole chiave quando si parla di consulenza patrimoniale. Con Enrico Cerreto, consulente patrimoniale con esperienza nel mondo bancario e finanziario, cerchiamo di capire meglio quali vantaggi ottiene chi si affida ad un patrimonialista.

Cerreto evidenzia subito: “Il consulente patrimoniale è il professionista che ha la capacità e la preparazione specifica per affiancare il cliente nella gestione del patrimonio in base alle sue caratteristiche ed alla composizione della sua famiglia, ma anche dei suoi affetti e dei suoi progetti di vita”.

“Lo studio del patrimonio – prosegue Enrico Cerreto – non può prescindere dallo studio e dall’analisi della famiglia. Questo perché la consulenza patrimoniale vada al di là della pura consulenza finanziaria. Il consulente patrimoniale ha metodi, strumenti e conoscenze per aiutare i risparmiatori a fare le migliori scelte per se stessi e per la loro vita. Siamo professionisti che operiamo nell’esclusivo interesse del cliente”.

Tra le caratteristiche del patrimonialista spicca la capacità di analisi e diagnosi preventiva del rischio patrimoniale.

Enrico Cerreto sostiene infatti che “un’accurata analisi patrimoniale preventiva ed il monitoraggio costante della ricchezza della famiglia consentono di elaborare una strategia di protezione”.

“È evidente – aggiunge l’esperto Cerreto – che il consulente patrimoniale deve avere la capacità di sensibilizzare il cliente su tematiche che, tradizionalmente e culturalmente, non è abituato ad affrontare. Gestire patrimoni significa avere conoscenze di finanza, assicurativo, successorio e commerciale, in quanto il professionista deve sapere ottimizzare tutte quelle azioni di pianificazione finalizzate alla gestione, sviluppo, tutela e trasmissione del patrimonio. Certamente il rapporto con la clientela non si basa esclusivamente su aspetti tecnici, ma sono importanti anche le qualità relazionali”.

In pratica il patrimonialista è una persona in grado, essendo superpartes, di aiutare il proprio assistito ad avere un approccio disciplinato verso i propri obiettivi finanziari.

“La protezione patrimoniale risponde all’esigenza – osserva Enrico Cerreto – di mettere in sicurezza il patrimonio e tutelarlo dai rischi connessi alla sfera personale, familiare, professionale, aziendale, cioè dagli eventi che possono presentarsi in ogni momento ed ambito della vita, nonché dai rischi legati ad eventi di natura finanziaria ed economica”.

Il consulente patrimoniale affianca il cliente nel percorso che porta all’identificazione delle sue specifiche esigenze e priorità e lo tutela in caso di imprevisti.

“Il patrimonialista – precisa Cerreto – definisce insieme al cliente gli obiettivi da perseguire, le aree di rischio e gli eventi dai quali proteggersi, attivando in questi casi le soluzioni più appropriate da adottare, e successivamente tenendo monitorato il patrimonio nella sua totalità. Il consulente patrimoniale si prende cura del cura del cliente e dei suoi progetti di vita, senza trascurare il passaggio generazionale, un aspetto a mio avviso di fondamentale importanza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>