Aumento di capitale Ubi Banca 2011

7
276

Il Consiglio di gestione e il Consiglio di sorveglianza di Ubi Banca hanno deciso di chiedere la delega per un aumento di capitale da 1 miliardo di euro da attuarsi mediante l’emissione di nuove azioni che verranno offerte in opzione agli azionisti e ai portatori del bond convertibile 2009-2013.

In base alle previsioni, a seguito dell’aumento di capitale ci sarà un incremento di 106 punti base, per cui il Core Tier I si dovrebbe attestare all’8,01%, il Tier I all’8,53% e il total capital ratio al 12,23%.


Nella nota tramite cui è stata annunciata l’intenzione di lanciare un aumento di capitale, viene anche specificato che la delega verrà presumibilmente esercitata entro la prossima estate, sempre che si riescano ad ottenere le necessarie autorizzazioni e sempre che le condizioni di mercato lo consentano. Unico global coordinator, bookrunner e garante dell’operazione sarà Mediobanca.

Victor Massiah, amministratore delegato dell’istituto, ha chiarito che la scelta di lanciare un aumento di capitale non è legata né ad una esplicita richiesta della Banca d’Italia né ai prossimi stress test, ma si tratta di una decisione presa dalla banca autonomamente. Impossibile però non ricordare le parole pronunciate di recente dal governatore Mario Draghi, che ha incoraggiato le banche italiane a rafforzare il proprio patrimonio prima degli stress test, invitando inoltre gli istituti che hanno intenzione di procedere ad un aumento di capitale di comunicarlo il più presto possibile.

7 Commenti

  1. […] L’aumento di capitale lanciato da UBi Banca lo scorso lunedì consentirà all’istituto di rafforzare la sua situazione patrimoniale, soprattutto in vista dei requisiti patrimoniali imposti da Basilea 3, e di cogliere eventuali opportunità di crescita future. […]

  2. […] L’aumento di capitale Ubi Banca lanciato la scorsa settimana al fine di rafforzare la situazione patrimoniale dell’istituto ha portato diverse banche d’affari a rivedere la loro valutazione sulla quotazione Ubi Banca, in considerazione del nuovo prezzo delle azioni calcolato tenendo conto del valore dei diritti necessari per la sottoscrizione dell’aumento di capitale. […]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui