Prysmian punta al mercato indiano con Ravin

0
108

Prysmian e la sua controllata indiana Ravin Cables Ltd hanno presentato le strategie di sviluppo e gli obiettivi di crescita per il mercato indiano. Fabio Romeo, Chief Commercial Officer del Gruppo Prysmian, ha spiegato che l’obiettivo è quello di riuscire a conquistare il 10% del mercato indiano in modo tale da portare Ravin tra le prime tre aziende attive nel settore.

Per riuscire a raggiungere questo scopo è stato messo a punto un programma di investimenti aventi ad oggetto risorse, formazione, tecnologie e impianti per la produzione.


E’ inoltre è in progetto la realizzazione di una nuova linea di cavi ad alta tensione fino a 220 kV e un ulteriore passo in avanti nel mercato dei cavi industriali nel comparto dell’automotive, nel settore minerario, nel settore petrolifero e i quello delle energie rinnovabili. Lo stesso Romeo si è detto certo di riuscire a raggiungere questi traguardi soprattutto grazie alle tecnologie, alle competenze e al track record di Prysmian.

Vijay Karia, nuovo Chairman di Ravin, ha affermato che grazie all’integrazione con Prysmian l’azienda riuscirà a portare in India tecnologie di ultima generazione, in maniera tale da poter supportare le utilities indiane nello sviluppo delle reti di trasmissione e nella distribuzione di energia elettrica.

L’integrazione con Prysmian ha già dato i primi risultati: Ravin Cables, infatti, ha stipulato un contratto con Reliance Infrastructure per lo sviluppo di un sistema per la trasmissione di energia a 220 kV da realizzare a Mumbai.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui