Banca Generali vale 19,6 euro secondo Kepler

0
89

Tra i titoli più interessanti a Piazza Affari c’è senza dubbio Banca Generali, che resta uno dei player più interessanti in Italia nel settore del risparmio gestito. Il gruppo ha registrato una raccolta record a giugno, che al momento è il miglior mese di sempre. Il titolo Banca Generali mostra un andamento positivo a Piazza Affari, dove evidenzia un progresso provvisorio del 2,1% a 17 euro. Il titolo ha toccato un top intraday a 17,15 euro, sui massimi delle ultime due settimane. Intanto Kepler Cheuvreux ha confermato il giudizio “buy”.

Secondo il broker transalpino, Banca Generali resta un titolo da comprare e “uno dei più interessanti del settore finanziario”. Per il broker è anche il miglior titolo nel settore dell’asset management in Italia. Kepler ricorda che Banca Generali ha un profilo di rischio molto basso: nessun rischio assicurativo, quasi nessun rischio i credito e un’esposizione di appena 4 miliardi di euro sui titoli di stato italiani a breve termine.

Kepler ritiene che le azioni Banca Generali hanno ancora margini di upside in borsa. Il target price viene fissato a 19,6 euro, ovvero più del 15% rispetto alle valutazioni correnti. Il gruppo attivo nel settore del risparmio gestito vanta anche un buon rendimento, che supera il 6%. Il rapporto prezzo/utili è molto contenuto, pari a 12,8 volte.

Intanto, la raccolta netta del primo semestre è aumentata del 35% a 1.412 milioni di euro. Il target sulla raccolta 2013 è stato alzato per la seconda volta quest’anno e ora è pari a 2 miliardi di euro. Inoltre, l’obiettivo del management è superiore alle stime di consenso, ferme tra 1,7 e 1,8 miliardi di euro. Intanto, Mediobanca ha confermato il giudizio “neutral” con target price a 17 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui