Beghelli esercizio 2012 in perdita

Beghelli ha archiviato l’esercizio 2012 con una perdita di 19,9 milioni di euro rispetto all’utile di 9,8 milioni del 2011, soprattutto a causa di svalutazioni straordinarie per un ammontare complessivo di 19,6 milioni di euro.

In calo anche i ricavi, che sono scesi dell’11,2% a 149,7 milioni di euro, mentre l’ebitda ha segnato una flessione del 98% a 0,5 milioni e l’ebit addirittura un calo del 270,9% a -27,2 milioni.


Al 31 dicembre 2012 la posizione finanziaria netta è risultata negativa per 136,4 milioni di euro, rispetto ai -135,8 milioni registrati a fine 2011.

Nel corso della riunione tenuta oggi, oltre ad approvare i risultati realizzati nel corso del 2012, il Consiglio di amministrazione di Beghelli ha anche approvato un piano industriale e finanziario finalizzato al riequilibrio dell’indebitamento e al recupero della redditività. La società non ha però fornito alcun dettaglio in merito agli obiettivi finanziari del piano.

A Piazza Affari dopo la pubblicazione dei dati relativi al 2012 il titolo Beghelli segna una flessione di oltre tre punti percentuali a 0,3272 euro, dopo aver raggiunto lo scorso 9 aprile il minimo storico di 0,31 euro a seguito della decisione di rinviare la riunione del Consiglio di amministrazione, inizialmente prevista per il 25 marzo scorso.

Lascia un commento