Maire Tecnimont cessione società progetto Mabe

0
23

Maire Tecnimont ha comunicato attraverso una nota di aver stipulato insieme alle sue controllate un accordo con Efacec Capital e sue controllate e con i committenti MPX ed EDP Energias do Brasil dei progetti Power in Brasile.

A fronte di questo accordo, i contratti verranno trasferiti ai committenti mediante la cessione della società di progetto Mabe con decorrenza 1° maggio 2012.


Più nel dettaglio, il contratto prevede che Tecnimont ed Efacec cedano a MPX ed EDP Energias do Brasil le rispettive partecipazioni del 73,5% e del 26,5% nella società di progetto Mabe, titolare di tutti i contratti nei confronti dei subappaltatori. La cessione avverrà al prezzo simbolico di 1 reais, previa ricapitalizzazione da parte degli azionisti Tecnimont ed Efacec.

Secondo quanto si legge nel comunicato, gli effetti economici dell’operazione sull’Ebitda di Maire Tecnimont sono compresi tra i -50 milioni e i -60 milioni di euro. Maire Tecnimont ha già sostenuto un esborso in contanti per circa 40 milioni di euro a titolo di ricapitalizzazione, inoltre nel 2012 dovrà sborsare altri 85 milioni di dollari, ossia 56 milioni per pagamenti relativi alla gestione del periodo precedente al 30 aprile 2012 e 29 milioni per un’ulteriore ricapitalizzazione.

L’operazione di cessione oggetto del contratto, che resta soggetta all’approvazione da parte dell’Antitrust brasiliana, oltre a risolvere ogni controversia tra le parti riguardo ai tre contratti EPC dei progetti Power brasiliani, circoscrive anche i rischi residui a carico di Maire Tecnimont in relazione ai progetti Power in Brasile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui