Domanda e rendimento CTZ e BTP€i 25 settembre 2012

0
1

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze questa mattina ha collocato CTZ (Certificati Zero Coupon) per un ammontare complessivo pari a 3,98 miliardi euro, cifra che si colloca nella parte alta della forchetta prestabilita e che ricordiamo era compresa tra un minimo di 3 e un massimo di 4 miliardi di euro.

Il rapporto di copertura, dato dalla differenza tra ammontare richiesto e ammontare offerto, è risultato pari a 1,65, in calo rispetto all’1,95 registrato in occasione dell’asta tenuta lo scorso mese. In calo anche il rendimento, che è sceso al 2,532% dal 3,064% dell’asta di agosto, con un ulteriore calo di mezzo punto percentuale rispetto ai livelli minimi di marzo e ben lontano dal rendimento del 4,86% registrato a luglio.


Sempre questa mattina sono state collocate due distinte tranche di BTP€i (BTP indicizzati all’inflazione europea) con scadenza 2016 e 2021 per complessivi 1,5 miliardi di euro, ossia l’importo massimo del range prefissato, che ricordiamo era compreso tra un minimo di 0,75 e un massimo di 1,5 miliardi di euro. Più nel dettaglio, i Btp€i con scadenza 2016 sono stati collocati per un ammontare pari a 1,004 miliardi di euro al rendimento medio del 2,46%, mentre i Btp€i con scadenza 2021 sono stati collocati per 496 milioni di euro al rendimento medio del 3,68%.

Domani, ricordiamo, si terrà l’asta dei BOT semestrali (si veda “Dettagli asta BOT 26 settembre 2012“), mentre giovedì si terrà l’asta dei BTP e dei CCTeu (si veda “Dettagli asta BTP a 5 e 10 anni e CCTeu 27 settembre 2012“).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui