Domanda e rendimento CTZ e BTP€i asta 28 maggio 2012

0
126

Nel corso dell’asta tenuta questa mattina il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha collocato CTZ (Certificati Zero Coupon) con decorrenza 31 maggio 2012 e scadenza 30 maggio 2014 per un ammontare complessivo pari a 3,5 miliardi di euro, pari all’ammontare massimo della forchetta prestabilita (2,5-3,5 miliardi).

Nonostante l’apparente successo del collocamento, la domanda è stata comunque inferiore rispetto allo scorso mese, inoltre è proseguito il trend rialzista del rendimento dei titoli di Stato, che in questo caso è passato al 4,037% rispetto al 3,355% dello scorso 24 aprile.


BTP ITALIA SECONDA EMISSIONE A GIUGNO 2012

Il rapporto di copertura, dato dalla differenza tra titoli offerti e titoli richiesti, si è attestato a 1,66 contro l’1,80 della precedente asta avente ad oggetto il collocamento di titoli di Stato di analoga tipologia e durata.

DETTAGLI ASTA BOT 29 MAGGIO 2012

Sempre questa mattina, inoltre, il MEF ha collocato due distinte tranche di BTP€i (BTP indicizzati all’inflazione europea): BTP€i con decorrenza 15 settembre 2010, scadenza 15 settembre 2016 e tasso di interesse annuo reale del 2,10% per un ammontare complessivo pari a 418 milioni di euro e BTP€i con decorrenza 15 marzo 2006, scadenza 15 settembre 2017 e tasso d’interesse reale del 2,10% annuo per un ammontare complessivo pari a 333 milioni di euro. Anche in questo caso, dunque, è stato collocato l’intero ammontare offerto dal MEF (500-750 milioni di euro).

Il tasso di interesse è aumentato rispetto alla precedente asta passando al 4,39% per i titoli con scadenza 2016 e al 4,60% per quelli con scadenza 2017. In aumento il rapporto di copertura, che si è attestato rispettivamente al 2,3 e al 2,64.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui