Previsioni sullo Yen per il 1° febbraio 2012

di ND82 Commenta

Il cambio dollaro/yen sembra diretto verso i minimi storici di area 75.50. Infatti, in caso di breakout ribassista deciso di 76 i prezzi dovrebbero raggiungere i bottom assoluti e avrebbero anche la possibilità di allungare fino a 75

Lo yen giapponese è una delle valute più acquistate sui mercati finanziari, tanto che anche contro euro e sterlina – solitamente avvantaggiate dal maggiore appetito per il rischio – sta mostrando un buon andamento. Lo yen si sta apprezzando con decisione nonostante il contesto di mercato sia favorevole ad una maggiore assunzione di rischi. In particolare il tasso di cambio euro/yen stamattina è tornato a lambire area 99, il cambio sterlina/yen resta in area 120 mentre il cambio dollaro/yen è in caduta libera in area 76.

Il cambio dollaro/yen sembra diretto verso i minimi storici di area 75.50. Infatti, in caso di breakout ribassista deciso di 76 i prezzi dovrebbero raggiungere i bottom assoluti e avrebbero anche la possibilità di allungare fino a 75. In caso di rimbalzo dai prezzi correnti, il cambio dovrebbe tornare a testare l’ex supporto, ora resistenza, di 76.50. Un ritorno su questi livelli potrebbe spingere altri venditori a prendere posizione short sul cambio, aumentando così il carburante della discesa.

Il tasso di cambio euro/yen, invece, ha trovato supporto in area 99.20 e si è riportato sopra quota 100. Nel brevissimo periodo si è formata una resistenza a 100.50, che se superata dovrebbe aprire le porte a un ritorno del bullish trend di breve termine con target a 101.50 prima e 102.50 poi. In caso di breakout ribassista di area 99.20 – 99.10, invece, il cambio dovrebbe ripristinare il trend di medio-lungo periodo con target a 98 prima e 97 poi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>