Target Euro/Dollaro 23 marzo 2012

di ND82 Commenta

Ieri mattina il cambio è crollato pericolosamente da area 1.3250 fino a 1.3133, riuscendo però a recuperare ancora una volta nella seconda parte della seduta. Il cambio è così tornato in area 1.32...

Negli ultimi tre giorni il tasso di cambio euro/dollaro ha vissuto trend altalenanti e non è riuscito ad imprimere una direzione precisa nel breve periodo. In realtà, il cambio era in netta ripresa dalla zona di supporto giornaliera di area 1.30 e sembrava proiettato verso il superamento di area 1.33. Poi, il calo delle borse e l’aumento degli spread sovrani – a seguito dell’allarme lanciato prima da Bernanke, poi da Citigroup e da S&P sulla zona euro – ha creato le condizioni per un forte incremento della volatilità che ha dato vita molto spesso a bruschi sell-off intraday.

Ieri mattina il cambio è crollato pericolosamente da area 1.3250 fino a 1.3133, riuscendo però a recuperare ancora una volta nella seconda parte della seduta. Il cambio è così tornato in area 1.32, una via di mezzo tra la fondamentale resistenza di 1.3290 e i nuovi supporti di area 1.3130. Il mercato è a un bivio e presto dovrebbe decidere da che parte andare. La sensazione è che molto dipenderà dal sentiment generale del mercato.

PREVISIONI EURO/DOLLARO 22 MARZO 2012

Il ritorno del contesto di risk-off favorirebbe nuovamente le “valute rifugio” (in primis lo yen, poi il dollaro americano), per cui si potrebbe prevedere un nuovo test del supporto giornaliero di area 1.3140-30. In caso di breakout ribassista, il cambio rischierebbe di scendere vistosamente almeno fino in area 1.30. Se il clima positivo delle ultime settimane dovesse ripristinarsi velocemente, invece, il cambio dovrebbe dirigersi verso il test del key-level di 1.3290 che, se supeerato con decisione, dovrebbe aprire la strada ad una nuova gamba rialzista fino a 1.3350 prima e 1.3420 poi.

INVESTIRE IN VALUTE ESTERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>