Nuove date aumento di capitale FonSai e Unipol

di Stefania Russo Commenta

Gli aumenti di capitale di Fondiaria Sai e Unipol che sarebbero dovuti partire lo scorso 9 luglio, come già anticipato...

Gli aumenti di capitale di Fondiaria Sai e Unipol che sarebbero dovuti partire lo scorso 9 luglio, come già anticipato nei giorni scorsi, hanno subito uno slittamento a causa di alcuni approfondimenti sui prospetti informativi richiesti dalla Consob, che solo ieri ha fornito alle due società le autorizzazioni necessarie alla pubblicazione di tali documenti.


A fronte del via libera arrivato dalla Consob, dunque, le due società hanno fissato il nuovo calendario per i rispettivi aumenti di capitale da 1,1 miliardi di euro ciascuno finalizzati all’integrazione tra le due compagnie assicurative, operazione che vede coinvolte anche Premafin e Milano Assicurazioni.

Le operazioni di ricapitalizzazione prenderanno il via lunedì 16 e termineranno il 1° agosto 2012. Più nel dettaglio, i diritti di opzione necessari per sottoscrivere le azioni potranno essere negoziati in Borsa dal 16 al 25 luglio 2012, mentre gli stessi diritti potranno esercitati per acquistare le azioni di nuova emissione dal 16 luglio al 1° agosto 2012. I risultati verranno resi noti entro cinque giorni dal termine del periodo di offerta tramite apposito comunicato stampa. Restano invece invariati gli altri dettagli in merito a ciascuno dei due aumenti di capitale diffusi la scorsa settimana (leggi “Caratteristiche aumento di capitale Fondiaria Sai luglio 2012” e “Caratteristiche aumento di capitale Unipol luglio 2012“).

A Piazza Affari ieri il titolo Fondiaria Sai ha archiviato la seduta con una flessione di oltre undici punti percentuali a 56 euro, mentre Unipol ha chiuso con una perdita di poco più di cinque punti percentuali a 13,56 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>