Acconto dividendo Terna 2012

di Stefania Russo Commenta

Il Consiglio di amministrazione di Terna, contestualmente all'approvazione dei risultati realizzati nel corso dei primi...

Il Consiglio di amministrazione di Terna, contestualmente all’approvazione dei risultati realizzati nel corso dei primi nove mesi dell’anno, ha deliberato la distribuzione di un acconto sul dividendo relativo all’esercizio 2011 pari a 0,08 euro per azione, con stacco della cedola il 21 novembre.

Per quanto riguarda l’intero dividendo relativo al 2011, la cui restante parte sarà distribuita nel corso della prima metà del 2012, Terna ha ribadito che sarà in linea con quello dello scorso esercizio, pari a 0,21 euro, nonostante l’impatto sugli utili derivante dalla Robin tax.

PREVISIONI DIVIDENDI 2012 BORSA ITALIANA

L’annuncio della distribuzione di un acconto sul dividendo, come anticipato, è stato dato contestualmente alla diffusione dei conti relativi ai primi nove mesi dell’anno, archiviati con ricavi pari a 1,21 miliardi di euro, ossia in crescita del 3,8% rispetto agli 1,17 miliardi realizzati nello stesso periodo dello scorso anno.

PREVISIONI DIVIDENDO TERNA 2011-2012

Il margine operativo lordo è invece cresciuto del 5,6%, passando da 889,7 milioni a 939,3 milioni di euro, mentre l’utile netto adjusted ha registrato un incremento del 6,3% passando a 372,3 milioni di euro dai precedenti 396 milioni di euro. L’utile netto normalizzato, al contrario, ha registrato un calo passando da 373,3 milioni a 220,2 milioni di euro, una flessione ricondotta in larga parte agli effetti negativi derivanti dall’introduzione della Robin tax.

Nel periodo compreso tra gennaio e settembre 2011, Terna ha realizzato investimenti per 844 milioni di euro, ai quali è stato ricondotto anche l’incremento dell’indebitamento netto, che al 30 settembre è risultato pari a 4,89 miliardi di euro dai 4,72 miliardi di euro registrati ad inizio anno.

A Piazza Affari dopo la pubblicazione dei risultati il titolo Terna registra una flessione di oltre due punti percentuali, sulla scia del calo registrato dai principali indici azionari della Borsa italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>