Dividendo Intesa Sanpaolo 2012 esercizio 2011

di Stefania Russo Commenta

Il management di Intesa Sanpaolo nel corso della riunione tenuta oggi ha deliberato di proporre all'assemblea....

Il management di Intesa Sanpaolo nel corso della riunione tenuta oggi ha deliberato di proporre all’assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo pari a 0,05 centesimi per azione, per un controvalore pari a complessivi 822 milioni di euro che saranno prelevati dalle riserve.

Se la proposta sarà approvata dall’assemblea degli azionisti, il dividendo sarà messo in pagamento il 21 giugno 2011, con stacco della cedola il giorno 18 dello stesso mese.

COPERTURA BANCHE ITALIANE AVVIATA DA ING

La decisione di ricorrere alle riserve per la distribuzione del dividendo è stata presa a fronte del calo del risultato netto, che al 31 dicembre 2011 è risultato negativo per 8,19 miliardi di euro, rispetto al risultato positivo per 2,705 miliardi registrato al termine dell’esercizio 2010.

TUTTI I DIVIDENDI 2012 BORSA ITALIANA

I proventi operativi netti sono risultati pari a 16,785 miliardi di euro, in crescita dell’1,5%, mentre il risultato della gestione operativa ha registrato un incremento del 5,9% a 7,648 miliardi di euro, con un cost/income ratio in miglioramento al 54,4% dal 56,3% del 2010. Il risultato corrente al lordo delle imposte ha invece registrato un calo del 47,8% a 2,02 miliardi di euro.

Alla fine del 2011 i coefficienti patrimoniali, tenendo conto della proposta della distribuzione di riserve a titolo di dividendi, risultano pari al 10,1% per il Core Tier 1 ratio, all’11,5% per il Tier 1 ratio e al 14,3% per il coefficiente patrimoniale totale.

Dopo la diffusione dei risultati relativi all’esercizio 2011 e all’annuncio della proposta di dividendo, a Piazza Affari il titolo Intesa Sanpaolo segna un rialzo dello 0,93% a 1,512 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>