Dollaro in rialzo sullo yen aspettando Bernanke e BoJ

di ND82 Commenta

Sul forex il dollaro americano è tornato a salire sullo yen, in attesa del discorso di Ben Bernanke, che domani parlerà al Senato Usa, e del governatore della Bank of Japan, Haruiko Kuroda

dollaro-yen4

Sul forex il dollaro americano è tornato a salire sullo yen, in attesa del discorso di Ben Bernanke, che domani parlerà al Senato Usa, e del governatore della Bank of Japan, Haruiko Kuroda. Sui mercati asiatici sono partiti forti acquisti da area 102 e i prezzi si sono velocemente diretti verso area 102,80. Sul finire della scorsa settimana il cross Usd/Jpy era salito sui livelli più alti da ottobre 2008 a 103,30. Ora è in corso una fase di congestione di brevissimo periodo tra 103,30 e 102.

Molto probabilmente questa fase laterale si risolverà con un movimento direzionale tra domani e giovedì. La maggior parte di trader e analisti finanziari si aspetta un nuovo strappo rialzista, anche se molto dipenderà da quello che diranno Bernanke e Kuroda. Secondo Kengo Suzuki, forex strategist per Mizuho Securities, non ci saranno grandi movimenti dul cross Usd/Jpy fino a quando la Fed non darà indicazioni più precise sul piano di quantitative easing.

EFFETTO-KURODA SPINGE DOLLARO/YEN AI MASSIMI DAL 2008

Il mercato forex resta lungo di dollari Usa e ancora molto sbilanciato verso gli short sullo yen. Se il cross Usd/Jpy dovesse superare quota 103,30 è probabile un allungo fino a 105, ovvero il target indicato da molti economisti e analisti nelle ultime settimane. Tuttavia, ci sono banche di investimento, come ad esempio Credit Suisse, che si aspettano rialzi più consistenti entro fine anno.

CAMBIO DOLLARO/YEN A 120 ENTRO FINE 2013 SECONDO CREDIT SUISSE

La banca svizzera stima un approdo a quota 120, ovvero sui livelli toccati poco prima dello scoppio della bolla dei mutui subprime nell’estate del 2007. Domani la BoJ annuncerà la propria decisione sui tassi di interesse, che dovrebbero restare fermi vicini allo zero. Gli investitori non si aspettano nuove misure di stimolo monetario, ma l’attenzione sarà rivolta soprattutto alle parole di Kuroda nella conferenza stampa dopo il meeting della BoJ.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>