Euro Dollaro a 1.38 a fine 2012 secondo JP Morgan Private Bank

di ND82 Commenta

Secondo Nicolao de’ Nobili, investment strategist di JP Morgan Private Bank in Italia, il cambio euro/dollaro potrà salire ancora nel corso del 2012

Il tasso di cambio euro/dollaro ha iniziato la nuova ottava sui mercati finanziari in area 1.3350, dopo che nel week-end è stato raggiunto l’accordo per l’aumento del firewall anti-crisi europeo a 800 miliardi di euro. Tuttavia, restano alcuni nodi da sciogliere, in particolar modo legati alla capacità dei paesi periferici di tornare a crescere e ridurre sensibilmente il debito pubblico e il deficit di bilancio. Secondo Nicolao de’ Nobili, investment strategist di JP Morgan Private Bank in Italia, il cambio euro/dollaro potrà salire ancora nel corso del 2012.

In un’intervista rilasciata a “Il Sole-24 Ore”, lo strategist vede “nei prossimi mesi un’oscillazione del cambio euro/dollaro all’interno di un canale”. “Per la seconda metà dell’anno manteniamo invece una visione moderatamente favorevole all’euro – prosegue il money manager – che dovrebbe toccare il livello di 1.38 a fine anno. La nostra visione si fonda su uno scenario di base di tassi ancora accezionalmente bassi negli Stati Uniti fino al 2014”.

L’EURO VA SVALUTATO DEL 30% NEL 2012 SECONDO ROUBINI

Nicolao de’ Nobili non ha dubbi sulla capacità dell’euro di sopravvivere a lungo. “Abbiamo sempre sostenuto l’importanza di far rientrare valuta estera all’interno della diversificazione di portafoglio. Tuttavia l’esistenza dell’euro non è mai stata messa in discussione”. L’euro viene considerato da JP Morgan “un progetto di portata storica e una scelta politica senza ripensamenti”. Lo strategist di JP Morgan Private Bank applaude la politica monetaria adottata finora dalla BCE e invita alla prudenza sui bond periferici della zona euro (“il fenomeno di contagio è stato arginato per ora”).

DEBITO ITALIA 2012 NON PREOCCUPA ANALISTI UBS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>