Sterlina pronta al crollo secondo Deutsche Bank

di Valentina Cervelli Commenta

La sterlina sarebbe pronta ad un crollo secondo la Deutsche Bank. Ed ad uno bello pesante, pari al 16% dovuto alla Brexit ed al modo nel quale la si sta affrontando. Essa viene definita “incredibilmente complicata” secondo l’ultima analisi FX dell’istituto finanziario.

Non si può non notare che la valuta inglese sia già scesa di circa il 18% contro il dollaro e del 12% contro l’euro da quando sono stati resi noti i dati del referendum lo scorso 23 giugno.  Secondo la Deutsche Bank si è ancora lontani dalla fine del calo di questa valuta nel mercato. Intervistato da Bloomberg, George Saravelos, uno dei massimi esperti de settore Forex della banca tedesca, ha sottolineato come la sterlina potrebbe scendere a quota 1,05 contro il dollaro:

Il Regno Unito è il mercato dove abbiamo le view più forti in termini di dove si stanno muovendo le valute. Anche se le intenzioni sono abbastanza positive su entrambi i lati (a proposito dei negoziati, N.d.R.), siamo molto preoccupati per la mancanza di tempo per raggiungere un accordo in due anni, e ci preoccupiamo che i negoziati possano rimanere bloccati sul problema del contributo che il Regno Unito deve versare lasciando l’Unione europea, e le cose andranno in stallo abbastanza rapidamente.

Si potrebbe arrivare ad un valore di 1,05 $ per la sterlina e non è solo la banca tedesca a sostenerlo: della stessa idea sono anche 60 analisti Forex interrogati da Reuters che puntano però su un 5% circa appena arriverà l’appello ufficiale da parte del primo ministro May all’articolo 50. Sarà possible come sostengono alcuni che si arrivi all’estremo della parità con il dollaro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>