Target cambio EUR/USD luglio 2012

di ND82 Commenta

Il tasso di cambio euro/dollaro ha mostrato un movimento decisamente rialzista nella seduta di venerdì scorso, anticipando così un mese di luglio potenzialmente positivo

Il tasso di cambio euro/dollaro ha mostrato un movimento decisamente rialzista nella seduta di venerdì scorso, anticipando così un mese di luglio potenzialmente positivo. A far volare il cambio nell’ultima seduta di giugno è stata l’approvazione delle misure salva-euro, in particolare dello scudo anti-spread. Il cambio è passato da area 1,2450 a 1,27 circa, alimentando un contesto di euforia generalizzato che ha contagiato positivamente le borse e fatto calare sensibilmente gli spread sovrani. Il consolidamento del clima di risk on potrebbe favorire il cambio per tutto il mese di luglio.

Da un punto di vista tecnico, il cambio euro/dollaro potrebbe prendere un po’ di fiato tra oggi e domani scendendo fino in area 1,2580-70. Una volta usciti dal mercato tutti i trader di brevissimo periodo, le quotazioni potrebbero essere nuovamente spinte al rialzo dai large traders con primo obiettivo posto a 1,2750. Resta, però, da verificare la reazione degli investitori alle prossime mosse della BCE, che tra qualche giorno potrebbe annunciare il taglio dei tassi di interesse sotto l’1%.

MISURE SALVA-EURO APPROVATE DALL’EUROGRUPPO

La negatività sul cambio tornerebbe solo in caso di chiusura giornaliera inferiore a 1,2550. Se ciò dovesse realmente avvenire, i prezzi potrebbero tornare a testare i livelli di supporto posti a 1,2450 e 1,24. Tuttavia, al momento l’ipotesi appare poco plausibile e necessita di numerosi segnali di conferma.

COME FUNZIONA LO SCUDO ANTI-SPREAD

Lo scenario di breve periodo è ora decisamente bullish e il cambio potrebbe ben presto evidenziare il miglioramento del quadro tecnico con il breakout esplosivo di 1,2750. In caso di rottura di 1,2750, i prezzi dovrebbero salire fino a 1,2830-50 nei prossimi giorni. L’eventuale conferma dell’inversione del trend sul cambio euro/dollaro potrebbe facilitare il ritorno delle quotazioni a 1,30 entro fine mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>