Asta Bot 10 novembre 2011 fa il pieno

di Filadelfo Scamporrino Commenta

In piena tempesta sui debiti sovrani, in data odierna, giovedì 10 novembre del 2011, il Ministero dell’Economia e delle Finanze (Mef) ha collocato senza intoppi 5 miliardi di euro di Buoni Ordinari del Tesoro (Bot) con scadenza ad un anno.

In piena tempesta sui debiti sovrani, in data odierna, giovedì 10 novembre del 2011, il Ministero dell’Economia e delle Finanze (Mef) ha collocato senza particolari intoppi 5 miliardi di euro di Buoni Ordinari del Tesoro (Bot) con la scadenza ad un anno, per la precisione a 366 giorni.

Nel dettaglio, il Mef ha piazzato 5 miliardi di euro nominali di Bot a dodici mesi con un rendimento del 6,08%, in netto rialzo rispetto al tasso del 3,57% con cui erano stati collocati i Bot annuali nella precedente asta. A fronte di tassi in netto rialzo, il rapporto di copertura si è invece attestato in lieve calo rispetto alla precedente asta, da 1,98 a 1,87.



INVESTIRE IN OBBLIGAZIONI FUORI DALLA ZONA EURO

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze (Mef), e nel complesso lo Stato italiano, ha così superato indenne il banco di prova con l’emissione di nuovi titoli pubblici dopo che i rendimenti dei Buoni del Tesoro Poliennali hanno superato ieri la soglia, giudicata critica, del 7%. Adesso per il Ministero dell’Economia e delle Finanze il prossimo appuntamento chiave è fissato per lunedì prossimo.

COME INVESTIRE IN CASO DI RECESSIONE

Per il 14 novembre del 2011, infatti, è stato disposto il collocamento di nuove tranche di Btp. Trattasi, nello specifico, in quinta tranche, del Btp 15 settembre 2011-2016 con codice ISIN IT0004761950, per un controvalore pari a minimo 1,5 e massimi 3 miliardi di euro. Entro e non oltre la giornata di domani, venerdì 11 novembre del 2011, i Btp potranno essere prenotati dal pubblico come al solito per importi pari a 1.000 euro nominali e/o multipli di mille euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>