Quotazione Fiat in rialzo dopo trimestrale Chrysler

di Stefania Russo 1

A Piazza Affari la quotazione Fiat segna un rialzo di circa tre punti percentuali sulla scia dei dati positivi realizzati da Chrysler nel...

A Piazza Affari la quotazione Fiat segna un rialzo di oltre tre punti percentuali sulla scia dei dati positivi realizzati da Chrysler nel corso del primo trimestre 2011, ovvero il primo trimestre dal 2006 ad oggi chiuso con un utile.

Nel corso del periodo compreso tra gennaio e marzo 2011, infatti, la casa automobilistica americana ha realizzato un utile netto pari a 116 milioni di dollari, rispetto alla perdita di 197 milioni di dollari registrata nello stesso periodo dello scorso anno, e ricavi in crescita a 13,1 miliardi di dollari.


Nel periodo in esame è stata registrata un incremento delle vendite del 18% e una crescita della quota di mercato negli Stati Uniti al 9,2% rispetto al 9,1% dello stesso periodo dello scorso anno. In Canada, invece, la crescita della quota di mercato è passata al 14,7% da 13,7% del primo trimestre 2010.

L’amministratore delegato di Fiat e Chrysler, Sergio Marchionne, si è detto soddisfatto del ritorno all’utile di Chrysler e ha sottolineato come l’ottima performance registrata nel corso dei primi tre mesi dell’anno sia un chiaro segnale del fatto che la nuova linea di prodotti è stata apprezzata dal mercato. Per questo motivo Marchionne si è detto certo che la casa di Detroit riuscirà a raggiungere senza problemi gli obiettivi stabiliti dal piano industriale 2010-2014.

Contestualmente alla diffusione dei conti trimestrali, Chrysler ha anche annunciato l’emissione di bond per 2,5 miliardi di dollari che avranno durata di 8 e 10 anni e saranno venduti negli Stati Uniti esclusivamente a investitori istituzionali.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>