Rating Fonsai Milano Assicurazioni abbassato da Fitch

di Stefania Russo Commenta

Fitch ha comunicato di aver abbassato a "BBB-" da "BBB" i rating sulla solidità finanziaria di Fondiaria-Sai e Milano Assicurazioni. Il broker..

Fitch ha comunicato di aver abbassato a “BBB-” da “BBB” i rating sulla solidità finanziaria di Fondiaria Sai e Milano Assicurazioni. Il broker ha spiegato di aver preso questa decisione alla luce dell’incertezza relativa all’aumento di capitale della capogruppo Premafin dopo che la famiglia Ligresti ha fatto sapere di aver interrotto le trattative con i francesi di Groupama.

La cancellazione dell’accordo tra Premafin e Groupama, dunque, rappresenta per Fitch un fattore negativo, a suo avviso non hanno alcuna importanza le indiscrezioni circolate nei giorni scorsi e che vedono già pronto un nuovo piano di Unicredit per il salvataggio di Premafin-Fondiaria Sai.


Oltre ad abbassare il rating, Ficht ha anche espresso watch negativo, una valutazione che deriva dal rischio che Fondiaria Sai sia costretta a chiedere risorse ai suoi azionisti per riuscire a sostenere il patrimonio, nonchè dai timori che le misure messe in campo dal management possano rivelarsi non sufficienti a riportare la redditività e l’adeguatezza patrimoniale a livelli coerenti con quello che è l’attuale rating.

A riguardo, in particolare, Ficht ha fatto sapere che il watch negativo verrà revocato solo se ci saranno dei miglioramenti evidenti nella performance operativa di Fonsai, al contrario non si esclude un ulteriore donwgrade nel caso in cui la compagnia non si dimostrerà in grado di migliorare gli utili e la situazione patrimoniale.

A Piazza Affari nel primo pomeriggio la quotazione Fondiaria Sai segna un rialzo del 2,23% a 6,64 euro, mentre la quotazione Milano Assicurazioni guadagna lo 0,88% a 1,264 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>