Taglio tassi di interesse a luglio 2012 secondo gli analisti

di Stefania Russo Commenta

La decisione di non attuare alcun taglio ai tassi di interesse presa dalla Bce durante la riunione dello scorso giugno...

La decisione di non attuare alcun taglio ai tassi di interesse presa dalla Bce durante la riunione dello scorso giugno ha deluso le aspettative degli analisti, che al contrario prevedevano un taglio alla luce del peggioramento dello scenario macroeconomico a livello europeo.

Per questo motivo, dunque, la maggior parte degli analisti è concorde nel ritenere che il taglio atteso lo scorso mese verrà attuato domani, in occasione della riunione di politica monetaria di luglio.

CALENDARIO RIUNIONI BCE 2011-2013

Gli esperti prevedono un taglio del tasso di riferimento di un quarto di punto percentuale, ne deriva quindi che se le loro previsioni dovessero rivelarsi fondate il saggio di riferimento verrà portato sotto la soglia dell’1%, un limite fino ad oggi considerato invalicabile. Non manca però chi prevede addirittura un taglio di mezzo punto percentuale, anche se si tratta di un’ipotesi ritenuta improbabile dai più.

TAGLIO TASSI BCE A LUGLIO 2012 SECONDO INTESA SANPAOLO

Secondo gli analisti, oltre a tagliare i tassi di interesse, la Bce varerà anche altre misure per stimolare il credito, come l’azzeramento degli interessi sui depositi “overnight”. Non sono inoltre escluse misure sulla liquidità oltre l’anno e il ricorso al SMP, ossia il programma di acquisto dei titoli di Stato della zona euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>