Acquisto azioni Eni consigliato da Société Générale

di Stefania Russo Commenta

Gli analisti di Société Générale hanno deciso di rivedere al rialzo il rating sul titolo Eni portandolo da "hold" ("mantenere") a "buy" (acquistare)...

Gli analisti di Société Générale hanno deciso di rivedere al rialzo il rating sul titolo Eni portandolo da “hold” (“mantenere”) a “buy” (acquistare), consigliando quindi di fatto agli azionisti di includere nel proprio portafoglio le azioni del gruppo del cane a sei zampe. Il target price è di 20 euro per azione.

Nonostante la valutazione positiva arrivata dalla banca francese, stamani a Piazza Affari il titolo viaggia in territorio negativo segnando in tarda mattinata una flessione dello 0,77% a 16,76 euro.


Nel corso delle ultime ore, l’assemblea di Eni ha deciso l’annullamento delle azioni proprie in portafoglio per un ammontare pari al 9,24% del capitale e al contempo ha autorizzato riacquisti fino al 10% del capitale post annullamento, operazioni finalizzate alla vendita di Snam alla Cassa depositi e prestiti. Prima dell’annullamento, ricordiamo, gli azionisti di riferimento Cdp e ministero dell’Economia detenevano il 30,30% di Eni, mentre dopo l’annullamento detengono il 33,40%. La rimanente quota (Eni detiene il 52,5% della società di trasporto del gas), verrà venduta sul mercato.

L’amministratore delegato di Eni, Palo Scaroni, ha fatto sapere oggi di aspettarsi da tale cessione un introito complessivo di circa 17-18 miliardi, di cui 11 a riduzione dell’indebitamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>