Acquisto azioni Unicredit consigliato da Citigroup

di Stefania Russo Commenta

Gli analisti di Citigroup hanno comunicato di aver alzato il target price sul titolo Unicredit portandolo da 3,68 a 4,45 euro...

Gli analisti di Citigroup hanno comunicato di aver alzato il target price sul titolo Unicredit portandolo da 3,68 a 4,45 euro, confermando al contempo la raccomandazione “buy” sul titolo.

Gli analisti della banca statunitense, dunque, consigliano l’acquisto del titolo dell’istituto di Piazza Cordusio alla luce della sua capacità di finanziamento, del potenziale di rialzo derivante dalla sua ristrutturazione e di una valutazione considerata tutto sommato a buon mercato.

UNICREDIT NON DISTRIBUIRÀ DIVIDENDI NEL 2012

Al contempo, tuttavia, gli analisti di Citigroup ammettono che la banca presenta un rischio sopra la media per quanto riguarda il bilancio e il business mix, inoltre ha una redditività piuttosto bassa. In relazione a quest’ultimo parametro, tuttavia, le previsioni vedono una crescita dal 4,4% del 2011 all’8,5% nel 2015.

GIUDIZIO ANALISTI TITOLO UNICREDIT DOPO AUMENTO DI CAPITALE

Gli esperti ritengono infatti che l’aumento di capitale da 7,5 miliardi di euro, sottoscritto per il 99,8%, dovrebbe riuscire a calmare le preoccupazioni del mercato, in quanto rafforzerà la situazione patrimoniale del gruppo portando il Core Tier 1 al di sopra del 9% nel 2012, in linea con i requisiti patrimoniali di Basilea 3, circostanza che potrebbe portare ad una distribuzione di dividendi decisamente più generosi per gli azionisti nel corso degli anni a venire.

Al contempo, tuttavia, sono diversi i rischi che potrebbero compromettere le future performance dell’istituto di credito. Tra queste figurano il rischio di deterioramento delle condizioni macroeconomiche, il rischio di un downgrade del debito sovrano da parte delle agenzie di rating, il rischio di liquidità e la performance del titolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>