Bilancio Intesa Sanpaolo gennaio settembre 2012

di Stefania Russo Commenta

Intesa Sanpaolo ha archiviato i primi nove mesi dell'esercizio in corso con proventi operativi netti pari a 13,39 miliardi di euro...

Intesa Sanpaolo ha archiviato i primi nove mesi dell’esercizio in corso con proventi operativi netti pari a 13,39 miliardi di euro, in crescita del 6,9% rispetto ai 12,52 miliardi dei primi nove mesi del 2011.

Il risultato della gestione operativa è passato a 6,77 miliardi dai 5,75 miliardi di euro dello stesso periodo dello scorso anno (+17,8%), con un cost/income in miglioramento al 49,4% dal 54,1% registrato al 30 settembre 2011.


L’istituto bancario guidato da Enrico Cucchiani ha archiviato il periodo compreso tra gennaio e settembre 2012 con un utile netto consolidato pari a 1,69 miliardi di euro, in diminuzione del 12,5% rispetto agli 1,93 miliardi dei primi nove mesi del 2011. Tuttavia, escludendo le principali componenti non ricorrenti, l’utile netto normalizzato risulta pari a 1,33 miliardi di euro, in sensibile calo dagli 1,66 miliardi dei primi nove mesi del precedente esercizio.

In merito allo stato patrimoniale, al 30 settembre 2012 i crediti verso la clientela sono risultati pari a 375 miliardi di euro, in flessione dello 0,5% rispetto al 31 dicembre 2011 e dell’1,7% rispetto al 30 settembre 2011. Il complesso dei crediti deteriorati ammonta a 27,27 miliardi di euro, in aumento del 20,1% rispetto ai 22,7 miliardi del 31 dicembre 2011, mentre i crediti in sofferenza sono risultati pari a 10,69 miliardi di euro rispetto ai 9 miliardi del 31 dicembre 2011, con un’incidenza sui crediti complessivi pari al 2,9% e un grado di copertura del 61%.

Per quanto riguarda i coefficienti patrimoniali, il Core Tier 1 ratio è salito all’11,1% dal 10,1% di fine 2011, mentre il coefficiente EBA pro-forma è salito al 10,3% dal 10,1%.

Per quanto riguarda l’esercizio in corso, l’istituto bancario ha fatto sapere di prevedere una sostanziale stabilità della redditività operativa al netto delle componenti non ricorrenti del 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>