I motivi del rally di Mediobanca

di Stefania Russo Commenta

A Piazza Affari stamane il titolo Mediobanca prosegue il rally innescato nel corso delle ultime settimane segnando un rialzo di...

A Piazza Affari stamane il titolo Mediobanca prosegue il rally innescato nel corso delle ultime settimane segnando in tarda mattinata un rialzo di oltre due punti percentuali. Nel corso delle ultime settimane, ricordiamo, il titolo di Piazzatta Cuccia è riuscito a mettere a segno un guadagno complessivo di oltre 50 punti percentuali.

Al riguardo, in particolare, gli analisti sono concordi nel ritenere che alla base degli elevati volumi di scambi ci siano soprattutto i rumors che parlano di una probabile scissione tra le attività bancarie e quelle relative alle partecipazioni, in modo tale da andare ad eliminare quello che è da sempre visto come un fattore che causa scarsa visibilità sul titolo.


Ma l’eventuale scissione non è l’unico evento che nel corso delle ultime settimane ha contribuito in maniera positiva sull’andamento del titolo. Tra questi figura infatti anche la buona riuscita del collocamento dell’inoptato relativo all’aumento di capitale lanciato lo scorso luglio da Fondiaria Sai, alla base del forte rialzo registrato ieri.

Come se non bastasse, oggi è trapelata un’altra notizia che potrebbe influire positivamente sull’andamento del titolo. Il quotidiano Milano Finanza, infatti, parla di una possibile discesa della quota di Mediobanca in Generali dall’attuale 13% al 10% o addirittura ad una quota inferire al 10%, un qualcosa da collegare soprattutto al recente ricambio al vertice della compagnia assicurativa e alle tensioni che ne sono derivate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>