Previsioni dividendo Intesa Sanpaolo 2012 esercizio 2011

di Stefania Russo Commenta

Diversi analisti hanno deciso di rivedere le loro previsioni sul dividendo Intesa Sanpaolo, dopo che ieri il presidente...

Diversi analisti hanno deciso di rivedere le loro previsioni sul dividendo Intesa Sanpaolo, dopo che ieri il presidente del consiglio di gestione, Andrea Beltratti, ha affermato che per quanto riguarda le cedole destinate agli azionisti bisogna guardare al medio-lungo termine, in quanto quello che conta è l’efficienza di utilizzo delle risorse, aggiungendo che il tema delle svalutazioni dell’avviamento sarà affrontato nel corso dei prossimi consigli. A riguardo, in particolare, gli esperti sottolineano che svalutazioni significative potrebbero ridurre o addirittura eliminare del tutto il pagamento di un dividendo.

COPERTURA BANCHE ITALIANE AVVIATA DA ING

Per quanto riguarda le previsioni degli analisti, gli esperti di Equita ritengono che gli 8 centesimi per azione promessi in occasione dell’operazione di ricapitalizzazione difficilmente potranno essere distribuiti. La loro stima vede una cedola di 4 centesimi di euro per le azioni ordinarie e di 5,1 centesimi di euro per le azioni di risparmio.

OBIETTIVI PIANO INDUSTRIALE INTESA SANPAOLO A RISCHIO

Hanno rivisto le loro stime anche gli analisti di Intermonte, che prevedono invece una cedola di 6 centesimi per ogni azione ordinaria, avvertendo però che potrebbe addirittura trattarsi di una previsione troppo ottimista.

Stamani a Piazza Affari il titolo risente non poco della revisione delle stime sul dividendo relativo all’esercizio 2011. In tarda mattinata, infatti, arriva a segnare una flessione di oltre tre punti percentuali a 1,512 euro. A riguardo gli analisti prevedono un impatto negativo importante nel caso in cui il gruppo dovesse decidere di non distribuire alcun dividendo, mentre nel caso in cui dovesse limitarsi ad una riduzione rispetto alle stime iniziali l’impatto sull’andamento del titolo sarebbe negativo ma non drammatico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>