Obiettivi piano industriale Intesa Sanpaolo a rischio

0
95

Il difficile contesto macroeconomico potrebbe impedire ad Intesa Sanpaolo di raggiungere gli obiettivi posti dal piano industriale 2011-2012. Ad affermarlo è stato il direttore generale dell’istituto bancario, Marco Morelli, durante un incontro con i sindacati.

Morelli nel corso del suo intervento ha infatti evidenziato le diverse prospettive esistenti nel momento in cui è stato predisposto il piano. Nel 2011, anni in cui è stato varato, le previsioni parlavano infatti di una crescita dello 0,80% nel corso del 2012, mentre ad oggi le previsioni vedono al termine dell’anno in corso una riduzione del 2% circa del Pil.

TUTTI I DIVIDENDI 2012 BORSA ITALIANA

Come se non bastasse, inoltre, a peggiorare ulteriormente la situazione è l’assenza di misure concrete a livello europeo capaci di contrastare la situazione di crisi che sta mettendo a dura prova imprese e famiglie. Ne deriva quindi un più che probabile peggioramento della qualità del credito che con ogni probabilità metterà in difficoltà Intesa Sanpaolo e l’intero settore bancario.

PREVISIONI DIVIDENDO 2012 INTESA SANPAOLO

A riguardo il consigliere delegato di Intesa Sanpaolo, Enrico Cucchiani, interrogato dai giornalisti in merito alla questione non ha negato una possibile revisione degli obiettivi, affermando che l’istituto rivede costantemente i suoi piani.

I dubbi in merito al raggiungimento degli obiettivi posti dal piano strategico, tuttavia, non hanno in alcun modo influito sull’andamento dei titolo in Borsa, che nel pomeriggio a Piazza Affari segna un rialzo di oltre cinque punti percentuali a 1,631 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui