Société Générale boccia Banco Popolare

di Stefania Russo Commenta

Société Générale pochissimi giorni fa ha bocciato Banco Popolare portando il rating da "buy" a "sell" e il target price da 5,7 a 4 euro. La banca francese ha motivato la sua decisione spiegando che l'ipotesi di un..

Société Générale pochissimi giorni fa ha bocciato Banco Popolare portando il rating da “buy” a “sell” e il target price da 5,7 a 4 euro. La banca francese ha motivato la sua decisione spiegando che l’ipotesi di un possibile aumento di capitale di ammontare complessivo pari a 2 miliardi di euro (ossia 4 euro per azione) avrebbe come conseguenza una diluizione del 38% dell’utile per azione relativo al 2011.

Completamente opposta la valutazione di Equita sim che ha invece espresso parere positivo in relazione alla cessione di Caripe a Tercas, segnalando per Banco Popolare una raccomandazione “Buy” e un target price a 6,3 euro, una valutazione derivante dal fatto che il prezzo pattuito per la cessione si è rivelato superiore a quelle che erano le attese.


A metà strada, invece, si colloca la valutazione di Banca Imi, che esprime una raccomandazione “hold” e fissa un target price a 4,7 euro, definendo il prezzo della cessione in linea con quelle che erano le aspettative.

Nel frattempo Banco Popolare ha dato il via alla seconda serie di obbligazioni bancarie garantite, emissione che rientra nell’ambito del programma pluriennale avviato lo scorso febbraio. I titoli hanno un valore nominale pari a 150 milioni di euro e hanno scadenza settembre 2015.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>