Société Générale promuove Intesa Sanpaolo e boccia Unicredit

1
183

Société Générale ha alzato il rating su Intesa Sanpaolo portandolo da “hold” a “buy” ma allo stesso tempo ha declassato un’altra importante banca italiana. Stiamo parlando di Unicredit, il cui rating è stato portato da “hold” a “sell”.

La banca d’affari francese ha motivato la sua decisione spiegando che, a suo avviso, nell’ultimo periodo il mercato ha sopravvalutato alcuni potenziali rischi di Intesa Sanpaolo, al contrario la banca è riuscita a lavorare bene e a conferire ulteriore valore sia alle sue attività che all’istituto in sè, andando così a creare delle solide basi che le dovrebbero consentire di continuare a distribuire dividendi ai suoi azionisti.


Per quanto riguarda UniCredit, invece, la banca francese ritiene che nell’ultimo periodo sia aumentato notevolmente il costo del rischio, circostanza che ha portato Société Générale ad ipotizzare che nei prossimi due anni si verificherà un calo dei proventi da negoziazione di UniCredit. A far dubitare, inoltre, è anche una strategia piuttosto incerta che ha seguito il recente cambio dei suoi vertici.

La valutazione della banca francese ha causato un inevitabile calo del titolo Unicredit a Piazza Affari, dove al momento perde lo 0,96% a 1,855. Coerentemente, invece, sale Intesa Sanpaolo che segna +1,22% a 2,48 euro.

1 commento

  1. […] Société Générale pochissimi giorni fa ha bocciato Banco Popolare portando il rating da “buy” a “sell” e il target price da 5,7 a 4 euro. La banca francese ha motivato la sua decisione spiegando che l’ipotesi di un possibile aumento di capitale di ammontare complessivo pari a 2 miliardi di euro (ossia 4 euro per azione) avrebbe come conseguenza una diluizione del 38% dell’utile per azione relativo al 2011. […]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui