Dettagli asta BTP venerdì 13 luglio 2012

di Stefania Russo Commenta

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha disposto per venerdì 13 luglio, con regolamento il giorno 17 luglio...

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha disposto per venerdì 13 luglio, con regolamento il giorno 17 luglio, un’asta avente ad oggetto il collocamento della prima tranche di BTP (Buoni del Tesoro Poliennali) a tre anni con decorrenza 15 luglio 2012, scadenza 15 luglio 2013 e tasso di interesse annuo lordo del 4,50%.

L’ammontare nominale dell’emissione è compreso tra un minimo di 2,5 miliardi e un massimo di 3,5 miliardi di euro.


Sempre venerdì 13, inoltre, verranno emesse altre tranche di titoli di Stato rappresentati da prestiti non più in corso di emissione, ovvero: la quindicesima tranche di BTP con decorrenza 1° marzo 2009, scadenza 1° settembre 2019 e tasso di interesse annuo lordo del 4,25% (ISIN: IT0004489610); la quindicesima tranche di BTP con decorrenza 1° settembre 2011, scadenza 1° marzo 2022 e tasso di interesse annuo lordo del 5% (ISIN: IT0004759673); la ventiquattresima tranche di BTP con decorrenza 1° febbraio 2008, scadenza 1° agosto 2023 e tasso di interesse annuo lordo del 4,75% (ISIN: IT0004356843). L’ammontare complessivo del collocamento, per tutte e tre le emissioni, è compreso tra un minimo di 1.000 milioni di euro e un massimo di 1.750 milioni di euro.

Il meccanismo utilizzato per il collocamento sarà quello dell’asta marginale con determinazione discrezionale del prezzo di aggiudicazione e della quantità emessa all’interno dell’intervallo di emissione prestabilito per ciascun collocamento.

Per poter acquistare i titoli di Stato oggetto del collocamento, gli investitori privati dovranno prenotare la quantità di titoli desiderata presso la propria banca entro il giorno 12 luglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>