Rendimento BTP asta 27 aprile 2012

di Stefania Russo Commenta

Nel corso dell'ultima asta del mese di aprile il Tesoro italiano ha collocamento BTP (Buoni del Tesoro Poliennali) per complessivi 5,946 miliardi di euro...

Nel corso dell’ultima asta del mese di aprile il Tesoro italiano ha collocamento BTP (Buoni del Tesoro Poliennali) per complessivi 5,946 miliardi di euro, ossia nella parte alta della forchetta fissata dal MEF, che ricordiamo era compresa tra 3,75 e 6,25 miliardi di euro.

Più nel dettaglio, sono stati collocaci BTP a 5 anni con scadenza maggio 2017 per un ammontare pari a 2,416 miliardi di euro, ovvero nella parte alta della forchetta compresa tra un minimo di 1.500 milioni di euro e un massimo di 2.500 milioni di euro. Il rendimento medio è salito al 4,86% dal 4,18% della precedente asta avente ad oggetto titoli di analoga tipologia e durata.

TIPOLOGIE DI TITOLI DI STATO ITALIANI

I BTP a 10 anni con scadenza settembre 2022 sono stati collocati per 2.500 milioni di euro, ossia il massimo della forchetta prevista. Anche in questo caso il rendimento ha registrato un rialzo passando al 5,84% dal 5,24% della precedente asta.

Per entrambi i collocamenti la domanda ha registrato un calo rispetto allo scorso mese: il rapporto di copertura è calato da 1,65 a 1,48 per i titoli decennali e da 1,65 a 1,34 per quelli quinquennali.

INVESTIRE IN TITOLI DI STATO A LUNGA SCADENZA

Sempre stamane, inoltre, il Tesoro ha collocato titoli di stato non più in corso di emissione, ovvero BTP con scadenza 15 aprile 2016 per 493 milioni di euro e BTP con scadenza febbraio 2019 per 537 milioni di euro. L’ammontare complessivo per entrambe le emissioni, ricordiamo, era compreso tra un minimo di 750 milioni di euro e un massimo di 1.250 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>