Previsioni su Euro/Dollaro per il 24 novembre 2011

0
71

La moneta unica europea continua a mostrare segni di instabilità sul mercato internazionale delle valute. La tensione sul mercato secondario dei titoli di stato continua ad aumentare. In particolare, due giorni fa l’asta dei titoli a tre mesi spagnoli ha mostrato non solo una domanda in calo ma anche un clamoroso balzo dei rendimenti fino al 5,11%, cioè valori superiori ai tassi greci e portoghesi a tre mesi registrati nelle ultime aste. Inoltre, ieri è avvenuto un clamoroso flop dell’asta dei Bund decennali visto che il 35% dell’offerta è rimasta invenduta.

Da un punto di vista tecnico, il cambio euro/dollaro ha raggiunto ieri il target segnalato nell’articolo Target Price Euro/Dollaro per il 23 novembre 2011, raggiungendo area 1.3360-50 a seguito del breakout ribassista del supporto di 1.3420. In realtà, i prezzi hanno addirittura raggiunto 1.3320 toccando il minimo più basso da 7 ottobre scorso. Oggi, considerando la chiusura dei mercati azionari americani, per il Thanksgiving Day, la volatilità potrebbe contrarsi e lasciare meno spazio alla direzionalità.

I prezzi potrebbero effettuare un rimbalzo tecnico per andare a testare l’ex supporto, ora resistenza, di area 1.3420-30. Se il trend ribassista è ormai consolidato e i venditori sparsi un po’ ovunque, è probabile che proprio da questi livelli possa riprendere la marcia ribassista del cambio con target compreso tra 1.3320 e 1.3280. In caso di rimbalzo generalizzato anche sulle borse europee, dopo alcuni giorni caratterizzati da forti vendite, non è da escludere che i prezzi possano salire anche fino a 1.3450 o 1.35.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui