Rendimento buoni fruttiferi postali 18 mesi

1
430

I Buoni Fruttiferi Postali Diciottomesi rappresentano un’ottima forma di investimento a breve termine, dal momento che consentono di ottenere una discreta remunerazione sul capitale investito.

Al tasso di interesse piuttosto conveniente bisogna aggiungere la semplicità dell’investimento, la totale assenza di spese e commissioni di qualunque tipo (eccetto i costi di natura fiscale) e la garanzia dello Stato italiano, senza contare che è possibile investire anche somme di denaro bassissime.


Per i BFPdiciottomesi in forma cartacea, infatti, si parte da tagli di 50 euro, mentre per i buoni fruttiferi dematerializzati, sottoscrivibili direttamente online dai correntisti Bancoposta, si parte da tagli da 250 euro. Questa tipologia di BFP garantisce sempre la restituzione del capitale investito, che può essere richiesta in qualunque momento, e dopo almeno sei mesi anche degli interessi maturati fino a quel momento.

Sul fronte del tasso di interesse, alla fine del primo semestre viene riconosciuto un rendimento effettivo annuo lordo dell’1,10%, alla fine del secondo semestre viene riconosciuto un rendimento effettivo annuo lordo dell’1,35% e alla fine del terzo trimestre un rendimento effettivo annuo lordo dell’1,60%.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui